PULIZIE DI PRIMAVERA – Piccolo manuale di sopravvivenza per affrontare le pulizie primaverili

In Primavera complici le belle giornate, arrivano puntuali anche le pulizie di fine inverno! Un compito faticoso,ma inevitabile per una abitazione impeccabile. Non importa se hai una casa di tua proprietà acquistata con un mutuo, oppure sei in un immobile in affitto, e’ sempre il luogo dove tornare tutti i giorni.

Le pulizie di primavera comprendono anche le manutenzioni ordinarie e straordinarie dell’ immobile che vengono eseguite una volta all’anno, come il controllo dei camini, canne fumarie, grondaie. E’ anche l’occasione per sistemare e sgomberare cantine, garage e soffitte.

Se hai una casa con ampio giardino oppure con un balcone o terrazzo questa e’ la giusta occasione per pulire i mobili outdoor, sistemare la tenda da sole, e preparare l’esterno per l’estate.

Ecco un piccolo manuale di sopravvivenza per affrontare le pulizie primaverili con il sorriso sulle labbra e cavarsela in poco tempo!

PRIORITA’

Il primo passo è preparare un elenco di cose da fare per avere tutto sotto controllo. Può essere una buona idea coinvolgere la famiglia, assegnando loro dei compiti,così che da gravoso impegno, diventi una esperienza divertente. Per portare a termine Il lavoro senza perdersi per strada e’ bene essere rigorosi, rispettando la propria tabella di marcia.

QUANTO TEMPO DEDICARE?

Il tempo è prezioso! passare intere giornate tra stracci e detersivi non e’ piacevole. Si può dedicare un week end o un’intera settimana, dipende dal tempo a disposizione e dalla grandezza dall’abitazione. Se durante l’anno sei costante nella gestione e nella pulizia sarà tutto più semplice e meno faticoso.

QUALI DETERGENTI USARE?

Per non danneggiare le superfici, è importante usare prodotti specifici per i materiali da pulire. Evita le spugnette abrasive per le superfici delicate. Se sei in dubbio fai un test in un punto poco visibile. Ideali per la pulizia sono i panni in microfibra. Catturano lo sporco ,non lasciano aloni e sono lavabili in lavatrice.

DALL’ ALTO AL BASSO

Parti dagli oggetti che si trovano più in alto come i lampadari,smonta le tende e per ultimo occupati della pulizia dei tappeti e dei pavimenti dell’abitazione.

FINESTRE E INFISSI

Un must delle pulizie di primavera sono le finestre. Un trucco per evitare aloni sui vetri è asciugarli con carta di giornale. In alternativa si possono utilizzare i panni adatti al vetro. Per gli infissi pulire

con cura i profili e le guarnizioni senza utilizzare prodotti aggressivi. Stessa cosa per persiane, tapparelle e zanzariere sia dal lato interno che da quello esterno

TESSUTI

Divani,poltrone imbottite, materassi, cuscini, tende, coperte, tappeti, personalizzano l’abitazione ma devono essere mantenuti con una approfondita pulizia. Per fortuna oggi la maggior parte degli arredi sono sfoderabili, ed e’ sufficiente lavarli in lavatrice. Se l’imbottito non e’ sfoderabile, allora si può utilizzare il vapore. E’ imbattibile come igienizzante. Nei casi di macchie ostinate si ricorrere ad una pulizia professionale eseguita a domicilio da una ditta specializzata.

LIBRERIE ED OGGETISTICA

Tra le pulizie generali di casa rientrano anche mensole,librerie e mobili. Almeno una volta all’anno e’ bene pulire sia il contenitore che il contenuto. Questa operazione va eseguita in tutte le stanze, e comprende anche gli armadi, la dispensa della cucina ,i mobili del bagno e i termosifoni.

Non resta che rimboccarsi le maniche e mettersi al lavoro!

Confronta gli annunci

Confrontare
EnglishFrenchItalianSpanish